| 18 luglio 2017

Nella notte il Tribunale di Brescia ha emesso la sentenza contro l'imputato Massimo Bossetti: ergastolo per l'omicidio di Yara Gambirasio avvenuto nel lontano 2010.
Brescia come Bergamo: il giudizio in secondo grado non cambia.
Certo che se l'avv. Salvagni avesse chiesto subito il rito abbreviato, per il suo Cliente non si sarebbero chiuse a vita le porte del carcere.
Ieri una delle cose che hanno impressionato è stata la fiumana di gente che ha voluto presenziare dentro e fuori il tribunale.
Il popolo italiano non protesta nelle piazze per le tasse troppo alte, per i 4 milioni e mezzo di poveri e per la disoccupazione alle stelle, ma per vedere Bossetti fa la fila a metà luglio fino a notte inoltrata.
Perchè ormai i processi si fanno in anteprima sui media e così ognuno di noi si sente elevato al ruolo di giudice.
Peccato però che non conosca il mestiere e che non abbia letto nemmeno tutte le carte, ma ciò non è importante per poter esprimere un giudizio colpevolista o innocentista.
Insomma non si ragiona più in punta di diritto, ma ci si basa sull'opinione personale, costruita dai giornali e dalle televisioni, per magari stracciare intere esistenze di imputati.
Mi astengo da ogni opinione legale sul caso in specie, ma sottolineo che il DNA è una cosa seria e che, se ben analizzato, molto raramente sbaglia.
Noto però che ieri si è vista in tribunale una passerella di vestiti appariscenti, di chiome fonate dai parrucchieri, di visi truccati da abbondante make-up e di gioielli ben in mostra.
Insomma una grande festa da esibizione davanti alle telecamere.
Una sfilata nel processo, in pratica.
Tutto stridente col fatto che in questa vicenda sono girate un sacco di balle, che un uomo si becca l'ergastolo e soprattutto che una ragazzina innocente è stata torturata e uccisa in una fredda notte di 7 anni fa.
Ma così va l'Italia!
Amen.

Anche su Twitter: @Fuochidipaglia
Inviato 3 mesi e 4 giorni fa , il 18 luglio 2017.

Trackback url per questo post: http://www.fuochidipaglia.it/blog_cms/bblog/trackback.php/1431/

Commenti:

...
Commento in attesa di approvazione
...
Commento in attesa di approvazione
...
Commento in attesa di approvazione

Commenti disattivati